Il Consiglio Direttivo di Federmanager Novara-VCO, in accordo con quanto stabilito dalla Sede Nazionale, ha deliberato gli importi delle quote associative per l’anno 2021:

  • 228 euro per i Dirigenti in servizio
  • 114 euro per i Dirigenti in pensione (decorrenza della pensione dal 01.01.1988 in poi)
  • 106 euro per i Dirigenti in pensione ante ’88 (decorrenza della pensione prima del 01.01.1988)
  • 114 euro per i Dirigenti temporaneamente inoccupati (delibera del Consiglio Direttivo di Federmanager Novara-VCO del 21.11.2018)
  • 228 euro per gli ex Dirigenti comunque in attività
  • 180 euro per i Quadri Superiori *** (in servizio o in pensione)
  • 114 euro per i Quadri Apicali  (in servizio o in pensione)

*** per Quadri Superiori si intendono coloro che abbiano un contratto collettivo sottoscritto da Federmanager (es: Confapi).

Solo per il primo anno di iscrizione alla quota associativa annua deve essere aggiunto l’importo di euro 40,00 a titolo di “contributo iscrizione una tantum”.

Ricordiamo inoltre agli iscritti o a coloro che intendano iscriversi al Fondo Sanitario Integrativo ASSIDAI, che è obbligatoria l’iscrizione alla Federmanager territoriale; in caso contrario l’Assidai non darà seguito alle richieste di rimborso.

 

Il pagamento della quota associativa potrà essere effettuato mediante:

  • versamento presso la nostra Segreteria (contanti o assegno) negli orari d’ufficio: pomeriggi di martedì, mercoledì e giovedì dalle ore 14,30 alle ore 18,00;
  • bonifico bancario presso Banca Intesa San Paolo Codice IBAN: IT82U0306909606100000010393 , indicando nella causale “Quota associativa 2020” ed il nome dell’Associato;
  • versamento sul c/c postale n. 12643110 intestato a “Federmanager Novara-VCO”;
  • delega aziendale

 

RINNOVO ISCRIZIONE

Ai sensi dell’art. 9 dello Statuto, l’iscrizione si intende tacitamente rinnovata di anno in anno se non sia stata presentata dall’Associato comunicazione di recesso per iscritto entro il 31 dicembre, con decorrenza l’anno successivo. In caso di recesso comunicato oltre il 31 dicembre, l’Associato recedente è comunque tenuto al pagamento dell’intera quota associativa dell’anno in corso.